Rete donne per la rivoluzione gentile

La Rivoluzione Gentile antidoto alla crisi

Ho trovato, nell’invito alla “Dolcezza, pazienza, educazione, cortesia, galateo, capacità di chiedere scusa, attenzione all’ altro… di Stefano Bartezzaghi e Michela Marzano in la Repubblica (30/11/2010), il richiamo ad uno stile di vita che si fa linguaggio, diventa espressione di un profondo sentire. E ho pensato alla nostra Rivoluzione Gentile che “nasce dal cuore, si attua con idee e determinazione, vive di passione e, per questo, è gentile“. La gentilezza non annulla la determinazione, la volontà di agire per modificare. La nostra è una rivoluzione che, nell’esprimere il rispetto dell’alterità e di ogni differenza, vuole combattere millenarie prevaricazioni di genere. Vuole offrire al proprio Paese, in rovinoso declino, la ricchezza dell’esperienza femminile. “Gentilezza antidoto alla crisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *